EASL 2017
AASLD
Gastroenterologia Xagena

Calprotectina fecale e indice di attività clinica sono utili per monitorare il trattamento medico nei pazienti con colite ulcerosa


Il monitoraggio non-invasivo della malattia infiammatoria intestinale è una necessità clinica insoddisfatta dato che i pazienti in remissione clinica possono avere residua infiammazione delle mucose che precede la recidiva clinica.

È stato valutato il valore della calprotectina fecale e del punteggio standardizzato di attività clinica per monitorare l'attività della malattia nella colite ulcerosa sotto trattamento medico.

Un totale di 41 pazienti con colite ulcerosa sono stati inclusi in uno studio osservazionale prospettico.
Il trattamento medico è stato guidato dal giudizio clinico dei medici curanti.

La calprotectina fecale e l'indice di attività clinica ( CAI ) sono stati misurati in cieco per medici curanti ogni 2 mesi fino alla fine del follow-up.

26 pazienti hanno subito una colonscopia per motivi clinici.

Come definito dall'indice di attività clinica, i pazienti erano in remissione clinica ( 63.4% ), con attività della malattia lieve ( 26.8% ) o moderata ( 11.2% ).

Tra i pazienti in remissione clinica ( CAI minore o uguale a 4 ), l’86.4% ha mostrato attività endoscopica residua ( punteggio Mayo maggiore o uguale a 1 ).

I livelli di calprotectina erano più elevati nella malattia endoscopicamente attiva ( 779.0 vs 331.5 microg/g, P=0.034 ), e il test per la calprotectina ha identificato più pazienti con attività endoscopica della malattia ( 86.4% ) rispetto all'indice di attività clinica ( 45.5%, P=0.034 ).

Il trattamento medico è aumentato nel 90.2% dei pazienti nel corso dello studio.

I valori dell'indice di attività clinica e della calprotectina sono risultati correlati con l’escalation della terapia ( odds ratio, OR=3.94 e 3.22, rispettivamente ).
Solo per la calprotectina, i cambiamenti tra due misurazioni sono stati correlati all’intensificazione del trattamento medico ( OR=1.39 ).

In conclusione, la calprotectina fecale è risultata ugualmente utile rispetto all'indice di attività clinica nel monitorare l'attività della colite ulcerosa durante il trattamento medico, ma ha identificato l'attività endoscopica di malattia in modo molto più affidabile.
I cambiamenti dei valori di calprotectina potrebbero indicare una recidiva clinica prima dell'indice di attività clinica. ( Xagena2014 )

Burri E et al, Dig Dis Sci 2014; Epub ahead of print

Gastro2014 Diagno2014



Indietro